• Italy
  • International
  • United Kingdom
  • United States
  • Australia
  • Germany
  • Hong Kong (EN)
  • Hong Kong (繁)
  • animalasia.lang_fr
  • China
  • Vietnam

#Moonbearmonday: Panja resiste con forza

21 luglio 2014

Panja 2

Happy #moonbearmonday!

Lo splendido orso della luna Panja potrebbe sembrare un giovane recalcitrante dal momento che se ne sta tutto il tempo su questa amaca, ma ma lei è fra i più anziani esemplari ospitati al Moon Bear Rescue Centre di Chegdu.

Indientro nel lontano 1993, Panja languiva in una fattoira della bile quando la fondatrice di Animals Asia Jill Robinson l'ha scoperta.

In qualità di consulente del Fondo Internazionale per la Protezione degli Animali (IFAW), Jill e gli altri membri fondatori di Animals Asia, frai quali Boris Chiao, hanno convinto le autorità della provincia cinese di Guandong a chiudere la fattoria della bile nel 1995 e a trasferire gli orsi liberati in una struttura costruita a Panyu.

Anche quando Jill ha costituito Animals Asia nel 1998, ha continuato ad aiutare l'IFAW nella cura degli orsi come Panja fino al 2004.

Era il 2009 quando Panja (allora chiamato Elizabeth e soprannominato Bebe) e i suoi amici hanno cominicato a mostrare gli acciacchi del tempo, richiedendo cure mediche costanti e continue, che l'IFAW e Animasl Asia hanno deciso di spostare i sopravvissuti di Guangdong alla riserva naturale di Chengdu.

Panja 3

La fondatrice e presidente di Animals Asia Jill Robinson ha dichiarato:

“Panja è stato fra i primissimi orsi che abbiamo liberato dall'orrore delle fattorie della bile in Cina e la sua storia e il suo viaggio verso la libertà sono per noi motivo di grande orgoglio, un'ispirazione a non mollare mai fino a quando l'ultima fattoria della bile resterà in piedi. Lei rappresenta l'inizio di tutto, e certamente può prendersi qualche merito per le centinaia di esemplari che abbiamo salvato in Cina e Vietnam."

Dato che è fra gli orsi della luna più vecchi, comincia a manifestare numerosi acchiacchi dovuti all'età.

Nel corso dell'ultimo check-up veterinario nel novembre 2013, i cardiologi Hannah Stephenson e Chris Linney hanno notato un'inspessimento del ventricolo sinistro, la dilatazione dell'aorta e una consistente emorragia retinica causata dall'ipertensione, aspetto questo che ci fa temere possa presto perdere la vista.  

Le sono state prescritte le medicine per controllare la pressione sanguigna, lo staff controlla settimanalmente  le condizioni dei suoi occhi e si attende un'indagine più approfondita anche sul cuore, durante il prossimo check-up veterinario. 

Sorprendentemente i suoi ultimi controlli medici hanno mostrato che gli occhi migliorano - non ci sono nuove emorragie e per il momento la sua vista sembra salva.

La veterinaria di Animals Asia Mandala Hunter dice:

“Siamo contenti di constatare che la terapia medica abbia funzionato e che Panja non perderà la vista. Non è certo più giovane, ma ci rallegriamo per i suoi miglioramenti anche perchè è davvero un piccolo orso gentile e amorevole! 

Happy #moonbearmonday a tutti – non c'è modo migloiore di cominicare la settimana.

Panja 1


INDIETRO