• Italy
  • International
  • United Kingdom
  • Australia
  • United States
  • China
  • Vietnam
  • Germany
  • animalasia.lang_fr
  • Hong Kong (繁)
  • Hong Kong (EN)

La cura degli orsi disabili: una sfida particolare per il team veterinario

02 maggio 2014

Vandrew

Anni di estrazione della bile hanno lasciato segni indelebili sul corpo degli orsi liberati da Animals Asia in Vietnam. Le loro condizioni mettono duramente alla prova il nostro team veterinario. 

Nella riserva naturale di Animals Asia in Vietnam 13 orsi hanno perso una o più zampe. Vandrew è privo di un intero arto. Ci sono anche tre orsi ciechi e altri 29 che non hanno più un occhio o soffrono di gravi malattie invalidanti.

La causa di queste malattie non dipende solo dal tempo trascorso nelle fattorie della bile ma anche dall'attività dei bracconieri, che spesso per catturare gli orsi si servono di terribili trappole che provocano la recisione di zampe e arti. Gli allevamenti dall'altro lato sono invece la ragione di cecità e traumi pisichici e neurologici - gli orsi sbattono di continuo la testa contro le sbarre della gabbia - e la dieta inadeguata provoca spesso vari problemi alla vista.

La responsabile del team veterinario in Vietnam Annemarie Weegenaar, dice:

"Gli orsi neri asiatici e gli orsi del sole sono onnivori e hanno bisogno di molta verdura di stagione e foglie, mentre le proteine derivano da piccoli mammiferi e carogne. Molte fattorie della bile danno agli orsi solo una pappa a base di riso, forse con un po' di verdure se disponibili, ovviamente inadeguata ai bisogni nutrizionali di questi animali. I nostri orsi vengono nutriti con frutta, verdura e biscotti per cani (ricchi di proteine), inoltre a rotazione cambiamo gli arricchimenti ambientali per stimolare il loro naturale istinto a procacciarsi il cibo."

Gli esemplari che hanno bisogno di particolari cure rappresentano una grande sfida per il team veterinario, dato che richiedono costante assistenza e una vigilanza speciale. Il peso degli orsi è attentamente monitorato nel centro di salvataggio e un'attenzione maggiore viene dedicata al peso degli esemplari portatori di disabilità, per assicurarsi che abbiano sufficiente cibo nei loro rifugi.

Annemarie ci spiega:

"Gli orsi con problemi alla vista vengono controllati regolarmente e una volta ogni due o tre anni vengono visitati da una squadra di oftalmologi provenienti dal Regno Unito, dotati di speciali attrezzature per verificare che non siano occorsi cambiamenti oppure se è il caso di procedere a un intervento di rimozione delle cataratte".

Questo team visiterà i nostri orsi al Moon Bear Rescue Centre in Vietnam il prossimo giugno, giusto in tempo per osservare le condizioni del nuovo arrivato James che presenta cataratte su entrambi gli occhi.

Gli orsi hanno spesso trascorso diversi anni rinchiusi in minuscole gabbie e per questo sono evidenti i problemi di motilità. Annemarie osserva:

"Gli orsi con problemi di mobilità vengono controllati settimanalmente dal nostro team veterinario, per osservare se è cambiata la situazione e sia il caso di apportare modifiche al trattamento medico prescritto. Una volta somministrata la cura bisogna controllare come l'orso reagisce."

Occuparsi degli orsi con simili problemi è una grande responsabilità, ma vederli finalmente sereni e in grado di godersi la vita ci ripaga ampiamente di ogni sforzo".


INDIETRO