• Italy
  • International
  • United Kingdom
  • United States
  • Australia
  • Germany
  • Hong Kong (EN)
  • Hong Kong (繁)
  • animalasia.lang_fr
  • China
  • Vietnam

Nuovi incontri alla riserva naturale in Vietnam

10 giugno 2014

Quando due piccole comunità di orsi della luna sono state riunite per formare un gruppo di 15 elementi al Vietnam Bear Rescue Centre, lo staff di Animals Asia ha dovuto organizzare ogni dettaglio dell’integrazione, per assicurarsi che tutto filasse liscio.

I primi a incontrarsi sono stati Baruffa, Georges, Xin Xin e Thomas.  Si sono annusati vicendevolmente, mentre i custodi della riserva trattenevano il respiro.

E poi…

Una grande, allegra ammucchiata senza esclusione di colpi!

L’incontro fra i 15 orsi è stato pianificato dai bear manager  del centro di salvataggio di Animals Asia in Vietnam con l’obiettivo di massimizzare lo spazio e garantire un’ampia area di gioco per tutti gli animali.

pool time

In preparazione a questo delicato momento d’integrazione, il team ha pulito 5 rifugi contigui, riempiendoli con paglia, giocattoli e snack per la festa degli orsi.

Rinfrancata da questo successo iniziale, la squadra di Animals Asia ha fatto entrare anche Taz, Peter Robert Baynes, Birgit e Faith. Anche in questo caso non ci sono stati problemi e il gruppo è rimasto calmo, con Faith contenta di poter conoscere qualche potenziale spasimante. Più avanti si azzarderà persino a dormire nella stessa cuccia con Taz.

Meno facile è stato l’ingresso di Bradley, che ha seguito a ruota Cintron e per tutto il tempo è stato alle costole di un paziente, ma per nulla impressionato, Birgit.

IMG_0416

L’inserimento di Bela e Jenoa è stato leggermente più problematico, dato che i due sono corsi via e hanno provato a nascondersi nelle cucce dei rifugi. Passata l’iniziale paura si sono calmati e hanno giocato tranquilli con i nuovi amici Bradley e Cintron.

Con l’innesto di Thao, Tieu Long e Isis, il gruppo poteva dirsi completo. Giocando a fare il padrone di casa, Thao ha reso i propri omaggi a tutti gli orsi presenti mentre Tieu Long se n’è tornato alla cuccia e si è goduto la paglia. In seguito si è riunito al gruppo ed è parso molto socievole e allegro, soprattutto con Faith, con il quale ha avuto da subito una buona sintonia.

Ora che il gruppo era tutto insieme nel rifugio allargato per l’occasione, lo staff ha voluto mettere alla prova il grado di convivenza aggiungendo cibo alla razione predisposta. Fortunatamente non ci sono stati atteggiamenti aggressivi al di là di qualche bramito per allontanare gli ingordi dalla propria porzione.

Dopo cena la banda si è riunita per giocare ancora e schiacciare un rilassante pisolino che si conciliava perfettamente con la bella giornata. Tutti e 15 gli orsi si sono goduti una sorta di pigiama party durato tutta la notte, dato che è stato loro concesso di stare insieme nello stesso rifugio per la prima volta.

La Bear Manager Sarah Dempsey, che ha monitorato l’integrazione, dice:

“Questi orsi sono in prevalenza giovani e tranquilli, e questo spiega la velocità e il modo in cui sono stati integrati. Per un gruppo così grande si è trattato di un processo davvero rapido. Un gruppo così largo offre molte alternative agli orsi, che sono liberi di scegliere il proprio compagno di giochi e possono usufruire di maggiori stimoli sia fisici che mentali.”

IMG_0002

 


INDIETRO